Il vademecum dell'anziano

Condividi l'articolo su

08/05/2017

Il vademecum dell'anziano

Il vademecum dell'anziano

Con alcune attenzioni supplementari potrai mantenere il tuo amico sano in questo periodo della sua vita, non dimenticando controlli veterinari costanti.

  • Somministrare un alimento altamente digeribile che apporti nutrienti di ottima qualità.
  • Apportare con l'alimentazione una corretta perentuale di glucosamina e condroitina come protezione per le articolazioni.
  • Somministrare la razione giornaliera in 2-3 piccoli pasti.
  • Evitare improvvisi cambiamenti nella dieta quotidiana.
  • Curare l'igene orale per contrastare la formazione di tartaro.
  • Stimolare la mente e l'olfatto con attività mirate che tendano a mantenere alto il grado di appagamento del nostro amico.
  • Rispettare i tempidi reazione legati allo stato di salute fisica e mentale.
  • Condividere passeggiate brevi e frequenti nell'arco della giornata.
  • Mantenere vive le relazioni con i simili tutelando però la serenità del nostro amico
  • Garantirgli una cuccia soffice e calda per contrastare il manifestarsi dell'altrosi.

L'importante è non considerare un animale anziano come un "malato" a meno che non sviluppino patologie organiche che necessitano di cure.

Segui sempre il parere del tuo medico veterinario.

Segui le nostre iniziative su Facebook